Main Page Sitemap

Bonus sud 2017 credito d imposta





Nel caso di recupero del credito dimposta per avveramento della condizione risolutiva, la circolare dispone che dovrà trattarsi dellintero importo autorizzato, tenuto conto che il pagamento del valore delle opere già eseguite e il rimborso delle spese sostenute per lesecuzione del rimanente, nei limiti delle.
Autorizzazione alla fruizione sotto condizione risolutiva.243, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 2017,.Proprio per questo, il Ministero dellInterno apre allerogazione del credito dimposta anche in caso di assenza del certificato antimafia, il quale resta tuttavia obbligatorio.Ministero dellInterno - circolare del, credito dimposta Sud.La comunicazione va trasmessa via Entratel o Fisconline fino al 31 dicembre 2019 e può essere inviata direttamente (da parte dei soggetti abilitati dallAgenzia o da una società del gruppo, in caso di gruppo societario) oppure tramite intermediario (professionisti, associazioni di categoria, Caf, altri soggetti).Il nuovo modello, che sostituisce quello approvato con il provvedimento del, permette di chiedere lautorizzazione alla fruizione del credito dimposta, di rinunciare a una precedente richiesta o di rettificare una comunicazione già inviata, comprese quelle presentate allAgenzia delle Entrate con il modello precedente.Disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate anche un documento contenente le istruzioni per la compilazione del modello e uno con le indicazioni sulle comunicazioni da effettuare per la fruizione del credito d'imposta.Il nuovo modello va anche utilizzato per gli investimenti realizzati entro il 28 febbraio 2017, ossia quelli assoggettati alla normativa previgente.
E possibile presentare una o più comunicazioni, anche nello stesso anno, ciascuna riguardante uno o più progetti.
Ai fini del riconoscimento del bonus Sud si applicano le regole previste dal Codice Antimafia: nel caso di imprese beneficiarie di un credito dimposta dimporto superiore a 150.000 euro, è previsto lobbligo di acquisizione della documentazione antimafia.
Non sarà obbligatoria la predisposizione del certificato antimafia per il riconoscimento del bonus Sud, il credito dimposta introdotto dalla Legge di Bilancio 2016 per le imprese che effettuano investimenti nel Mezzogiorno.
Dal quinto giorno successivo alla data di rilascio della ricevuta, il beneficiario può utilizzare in compensazione il credito maturato, tramite modello F24 da presentare in via telematica.Il decreto legge 29 dicembre 2016,.Per rendere meno lunga la procedura per il riconoscimento di contributi e finanziamenti, lAgenzia delle Entrate potrà riconoscere il credito dimposta per gli investimenti al Sud anche in mancanza di certificato antimafia.Il modello può essere utilizzato dalle imprese che acquisiscono beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive ubicate nelle zone assistite delle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo e che intendono beneficiare del Bonus Sud.Da ciò deriva lapertura del Ministero dellInterno: sì al riconoscimento veloce del bonus Sud anche in caso di assenza della documentazione sullantimafia.La circolare del Ministero dellInterno del ccoglie le richieste dell, agenzia delle Entrate : a seguito degli adempimenti previsti dal Codice Antimafia, a molte imprese beneficiarie del bonus Sud è stato sospeso il riconoscimento dellagevolazione.Quanto stabilito dalla circolare, sotto proposta dellAgenzia delle Entrate, si ricollega alle norme generali previste dal Codice Antimafia: laddove il provvedimento antimafia non venga rilasciato nel termine ordinatorio prescritto, lAmministrazione procedente ha la facoltà, ma non lobbligo, di sospendere il versamento fino alla ricezione della.La circolare del Ministero dellInterno datata, resasi necessaria a seguito delle richieste dellAgenzia delle Entrate, prevede una sorta di riconoscimento condizionato e con possibilità di revoca nel caso di esito negativo dei controlli effettuati successivamente.Lingue sala slot machine 88 tulps disponibili: investimenti nel Mezzogiorno, con la Legge di stabilità 2016 è stato introdotto, per gli anni dal 2016 al 2019, un credito di imposta a favore delle imprese che acquistano beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive ubicate nelle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria.426 C/D 00145 Roma.

Il modello, istituito oggi da un provvedimento del Direttore dellAgenzia, può essere utilizzato dalle imprese che acquisiscono beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive ubicate nelle zone assistite delle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo e che intendono beneficiare del Bonus.
Bonus Sud, credito dimposta riconosciuto prima dei controlli antimafia.


Sitemap