Main Page Sitemap

Rake traduzione poker




rake traduzione poker

Il problema è che nessuno può sapere quanto deve essere lungo questo lungo periodo per rivelarsi vincente.
In italiano si pronuncia tribettare.
Unorganizzazione di queste dimensioni funziona soprattutto con il passaparola che oggi supera agilmente i confini nazionali sulle ali di internet e degli smartphone.Il montepremi di questo torneo è di centomila euro, non particolarmente alto ma con il pregio di essere garantito a prescindere dal numero di concorrenti che alla fine, compresi i ritardatari, saranno 129.Ormai preferisco stakare giocatori più giovani, ovvero finanziarli in cambio di una parte dei ricavi.Continuation bet : quando un giocatore continua a puntare al flop dopo aver rilanciato al pre-flop.Il circuito del poker professionistico riunisce un ampio numero di persone che avrebbero potuto ambire, o avevano effettivamente, a posti ben retribuiti nel mondo regolare, ma che a un certo punto ne hanno percepito linsensatezza e hanno preferito cimentarsi con un gioco che fondamentalmente.Tutto ciò forse non è dimmediata comprensione ma ci torneremo sopra più avanti.Si intende ovviamente to be lucky, espressione che forse in originale suonava un po volgare.In altri termini significa che oltre al motto delfico conosci te stesso a un tavolo di Texas holdem è necessario conoscere anche gli avversari, e in quel contesto i migliori book di scommesse aams nessuno era pronto ad affrontare un giocatore mediocre.
Maniac : giocatore molto aggressivo, che gioca praticamente qualsiasi mano.
La vita del torneista è possibile quasi esclusivamente grazie a sponsorizzazioni, dato che, anche se i premi sono spesso alti, la possibilità di vincerli o quella di andare a premio è statisticamente molto bassa, i costi, al contrario, sempre certi.
Ah, se ve lo steste chiedendo, alla fine Materazz è arrivato settimo.
Who does the community think owns the rake?
(Come credi che arrivino ogni anno al tavolo finale delle world series sempre le stesse cinque persone?).
Non si può più dire perché poco dopo luscita di Rounders il mondo del poker è cambiato radicalmente e, come spesso accade, per via di silicio e derivati.Nella hall appare immediatamente Mike con i suoi pantaloncini mimetici e trova a me e a unaltra decina di persone una sistemazione per la notte in un residence dallaltra parte della strada, poi torna a sorvegliare le fasi finali del torneo sparendo in quella che.You need shovel, hoe and a rake?A quel punto anche grazie alla notorietà acquisita giocando i tornei sui.com, diventerà membro del team Sisal Poker, la squadra sponsorizzata dalla room della Sisal.In un contesto simile lerrore alla base delle fallacie narrative si moltiplica esponenzialmente, proprio mentre le variabili presenti nel mondo aumentano altrettanto rapidamente per via delle interdipendenze crescenti della società globale.Alle nostre spalle montagne brulle, di fronte lAdriatico, nel mezzo una statale nuova che unisce un agglomerato urbano irregolare fatto di casinò, sale scommesse e case vacanze per ricchi, nei parcheggi Porsche Panamera e Range Rover nere.Per il resto sono i giochi da casinò a farla da padrone, con le slot e le vlt (video lottery) caratterizzate con temi a cui nessuno bada davvero: leggenda del Nilo, la spada nella roccia, Poseidone, vecchio West, Indiana Jones, chiromanti.Lamatore del Tennessee fu la famosa anomalia, un piccolo cigno nero spuntato con le sue penne di colore scuro dentro il tempio mondiale del poker per fare unallegra strage di più blasonati pennuti bianchi.




Sitemap