Main Page Sitemap

Portiere calcio scommesse


Luca Curatti, che difende Paoloni, ha spiegato che non era ipotizzabile l articolo 440 del codice penale di cui lex calciatore doveva rispondere: Chiunque corrompe o adultera acque o sostanze destinate allalimentazione, prima che siano attinte o distribuite per il consumo, rendendole pericolose alla salute.
"In quegli anni ho perso 500.000 euro, racconta Paoloni, in un'intervista esclusiva concessa per la prima puntata di Pallone criminale, il podcast della piattaforma Storytel dedicato ai rapporti fra calcio e malavita organizzata.
In questo momento non mi sento di dire niente, perché comunque ho capito che persone sono, ho capito che il mondo del calcio fa schifo, è tutta una merda.Minias, per truccare baden baden casino restaurant gutschein la partita casalinga contro la Paganese del 14 novembre 2010.Marco Paoloni è stato assolto perché 'il fatto non sussiste'.Larbitro fischia rigore e il capitano del Galatasaray under 14 si presenta sul dischetto: il suo gesto è da applausi » Cristiano Ronaldo, infortunio con il Portogallo: apprensione in vista dellAjax.Da quell'episodio partì l'inchiesta che portò poi allarresto di numerosi giocatori di A e B nel 2011 di,.Nel 201 Paoloni fu squalificato per quattro anni dalla giustizia sportiva.Del parterre di indagati eccellenti della prima ora è rimasto solo.
Un racconto documentato e scioccante, ricco di testimonianze inedite, dal quale emergono limmagine di un calcio quasi completamente privo di anticorpi e quella di una criminalita spregiudicata e, come sempre, bravissima a ritagliarsi sfere di influenza e di potere economico.
Marco Paoloni è stato assolto perché il fatto non sussiste.
Ci sono cose che non funzionano alla Figc.
Arrestato nell'ambito dell'inchiesta sul calcioscommesse, l'ex portiere della.Fu l'episodio che diede il via all'inchiesta sul calcioscommesse e che portò all' arresto di numerosi giocatori di A e B nel 2011.Se verrà riconosciuto innocente, annuncia, valuta la possibilità di fare causa alla Federcalcio, che lo ha squalificato per cinque anni con proposta di radiazione: "Nel mondo del calcio al 99 scommettono tutti, pure in serie A, ma nodeposite bonus io sono stato il più penalizzato.Cremona, novembre 2010: un tentato avvelenamento negli spogliatoi dello stadio Zini dà il via alle indagini che sveleranno l'ennesimo scandalo italiano a base di scommesse poker semi bluff e partite truccate.Un reato che riguarda eventualmente aziende che immettono sostanze pericolose per la salute pubblica qui ci si riferiva a uno spogliatoio.Il legale ha anche ricordato che fu quel reato a consentire lutilizzo di intercettazioni telefoniche e ora, a distanza di otto anni ci siamo liberati di un peso: parlando di diritto, non di altro.Marco Paoloni, ex portiere della, cremonese, è stato assolto perché "il fatto non sussiste era accusato di aver adulterato le bottigliette d'acqua dei compagni di squadra per truccare il match contro la Paganese del 14 novembre 2010.Cremona, 19 febbraio 2019: a quasi 9 anni di distanza sta per concludersi il processo penale di primo grado.Il legale ha anche ricordato che "fu quel reato a consentire l'utilizzo di intercettazioni telefoniche" e "ora, a distanza di otto anni ci siamo liberati di un peso : parlando di diritto, non di altro".


Sitemap